Confessioni di un Menestrello di Aurora di Pietro.



"Contea di Fiandra. XIII secolo. Una piuma bianca risplende sotto il sole. Le corde di un liuto vibrano sotto le dita sapienti e agili del miglior menestrello di Francia. Accorrete, gente, Angel è qui per cantarvi di un giovane che, guidato da un misterioso ciondolo d'oro, vaga per villaggi e monasteri alla ricerca dei ricordi perduti. Amore e amicizia, ma anche rancore e sofferenza lo attendono. Sediamoci, dunque, e lasciamo che sia la musica di Angel a raccontare..."


Una storia dal sapore dolce, accompagnata da note di musica medievale e di vecchi racconti che si credevano ormai perduti. La voce di Angel riempie le pagine e farà lo stesso anche con i vostri cuori.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti