❝Confessioni di un Menestrello❞ di Aurora Di Pietro




Quante volte abbiamo sentito parlare dei menestrelli che, nel Medioevo, emozionavano le piazze con le loro storie e le loro musiche? Io li ho sempre immaginati come figure quasi mistiche, che sembravano saperne sempre una in più del diavolo, svolazzanti di città in città, dagli sguardi furbi e gli occhietti vispi.

Come vi sentireste se un menestrello, ora, si presentasse a voi per raccontarvi una delle sue storie? E come vi sentireste se vi promettesse addirittura una storia mai raccontata prima, sconosciuta persino al più vecchio dei cantastorie?

Non c’è bisogno di andare troppo in là con il pensiero, perché Angel è qui proprio per proporvi questo: il miglior menestrello della Francia del XIII secolo vi chiede il permesso di prendervi per mano e accompagnarvi in un viaggio, in cui la guida sarà la magia della musica. Facendo danzare sulle corde del liuto le sue agili dita, simili a vivaci folletti, vi canterà di un misterioso ragazzo che ha perso la memoria; gli unici indizi che ha a disposizione sono uno strano, quanto prezioso, ciondolo d’oro, decorato con l’incisione di un angelo, e una ciocca bianca che spezza il nero corvino dei suoi capelli.

Ma non sarà solo nella sua ricerca!

Incontrerà, infatti, degli amici che saranno fondamentali per lui e che andranno a formare la stramba compagnia che lo aiuterà a scavare nel suo passato, da cui emergeranno luci ed ombre. Indagando per i monasteri dell’allora contea di Fiandra, ricucirà pian piano i fili spezzati, ricomponendo insieme a voi la tela del passato perduto.

La ricerca dei ricordi si trasformerà in un mistero in cui si intrecciano magia e raffinate creature celesti, in cui un ruolo fondamentale sarà giocato dalla musica e da particolari strumenti musicali, capaci di creare (o ricucire) legami indissolubili.

“Confessioni di un menestrello” è un libro che vuole rivolgersi a tutti coloro che amano la musica e la lettura, ma soprattutto, vuole raccontare del potere concreto che la musica può avere sugli animi di tutti noi e sulle nostre relazioni con gli altri.

E allora: amanti del fantasy, della musica e del Medioevo… questo libro è soprattutto per voi! Mettetevi comodi, tra il pubblico di Angel, e lasciate che sia la sua voce a guidarvi nella lettura!


Aurora

26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti