La sofferenza di Madre Natura




In questi giorni, in caldo disastroso, sta recando davvero molti danni al nostro bel Pianeta, che soffre più di noi. E indovinate? Noi Italiani siamo tra i protagonisti. Sempre in mezzo stiamo, incredibile!

Siamo invasi da ormai più di un mese da un caldo che non ci appartiene, i nostri ghiacciai si stanno sciogliendo provocando danni, siamo completamente senza acqua e noi, stiamo soffrendo tantissimo. Io sono la prima che non riesce neppure a lavorare.

Lo vedete che il nostro Paese è senza acqua, no? Lo avrete sentito ai telegiornali o letto in giro. Non piove da così tanto... Ma ovviamente nessuno fa niente di concreto. E' una situazione davvero disastrosa e solo alcuni comuni si sono mossi per cercare di sistemare un pochino la situazione, ma nulla di più. Io credo che la maggior parte non abbiano capito quanto è critico ciò che stiamo vivendo e per non parlare poi dei negazionisti. Insomma, davvero? Viviamo nel 2022, non nel 1022! Perché? Non lo sentono sulla loro pelle, che brucia?

I nostri ghiacciai si stanno sciogliendo o stanno addirittura scomparendo e creano danni come quello sulla Marmolada. Lo avrete sentito tutti, no? Quel ghiacciaio, patrimonio dell'UNESCO, rischia di scomparire entro quindici anni. Ma lo sapete quanto è poco quindici anni?! Su quel ghiacciaio, sono stati registrato circa 10 o 12°. Sono troppi per una simile altitudine, è una cosa inammissibile. Ma l'uomo continua a ridere ed andare avanti per la propria strada, strada che tra l'altro riempie di spazzatura, perché è troppa fatica buttarla nel secchione o metterla dinanzi casa ed aspettare che gli operatori ecologici passino. Davvero? Ma perché? Cosa è l'uomo che non capisce? Dice di essere una creatura molto intelligente, ma a me non sembra!

La situazione è critica, il riscaldamento globale sta arrivando ad un punto di non ritorno e le nostre possibilità di fare qualcosa, diminuiscono sempre più. Eppure questo è solo un modo per terrorizzarci e metterci i piedi in testa, è vero?! Qualcuno afferma che la crisi non sia vera, che le foto che ci fanno vedere non corrispondono alla realtà e non abbiamo assolutamente una crisi idrica. Ma, dopotutto, ci sono quelli che credono che la Terra sia piatta, quindi perché non dovrebbero esserci anche loro? La sapete la cosa peggiore? Mentre il Po sparisce, queste persone invitano sui social ad aprire i rubinetti per far vedere che tutto ciò non è reale. Scusate se questa volta non rido e non li prendo in giro. Massì, sprecate ancora più acqua, certo!

La situazione che sta vivendo il Po è davvero critica, lui che è il fiume più lungo del nostro paese. Il fiume si sta ristringendo sempre di più e questo provoca ulteriori danni, anche all'agricoltura. Lo vedete che è tutta una ruota? Madre Natura ci permette di vivere e noi la stiamo distruggendo.

Per fortuna, pare che siano già state prese alcune decisioni, per cercare di sistemare un po' il problema. Ma come si può? Deve piovere, per andare bene, ma non fare solo un piccolo temporale estivo, dovrebbe piovere a lungo, così da far penetrare l'acqua in profondità e permettere alla terra di respirare un pochino e far sì che i i fiumi si riempiano un po'.

Lo avete capito che l'uomo si sta auto distruggendo? L'uomo sta facendo tutto da solo. Davvero vuole rinunciare a godere della bellezza del nostro Mondo? Io ci tengo a ricordare una cosa, però: la Natura, la nostra Dea Madre, troverà il modo di rigenerarsi, di evolversi ed andare avanti... L'uomo morirà e basta. Che cosa lasciamo alle generazioni future? Davvero non importa dei vostri nipoti?

Sapete cosa inquina anche tantissimo? Gli allevamenti intensivi e, come se non bastasse, lì gli animali vivono in condizioni pietose. Cosa ci da il diritto di far vivere a degli essere viventi tutta quella sofferenza? Perché? Loro soffrono, eppure nessuno sembra vederlo, perché basta che poi si può mangiare una bella bistecca. Tanto gli animali non capiscono, no? Sono animali, non sono creature senzienti! Per me potete anche mangiarla, non ho mai forzato le persone ad esser vegetariane e mai lo farò, ma sarebbe giusto trattare bene gli animali fino all'ultimo giorno e dar loro una vita dignitosa e tranquilla nel verde.

Come se non bastasse, l'uomo continua a provocare incendi. Perché? Vi prego, spiegatemi il perché, io non lo capisco. Il terreno è così secco, che il fuoco non ci mette nulla a divampare e distrugge tutto ciò che gli capita a tiro: alberi, animali...

Ve lo ricordate l'incendio in Sardegna quanto fu devastante? Ma l'uomo ancora non ha capito. Ogni giorno, i vigili del fuoco e la protezione civile del nostro Paese, spengono così tanti incendi... Anche questa storia deve finire.

Purtroppo ci portiamo moltissimi danni fatti in passato a causa dell'ignoranza dell'uomo, ma ad oggi, quando abbiamo a disposizione i mezzi giusti, ma anche la conoscenza giusta... Perché non cercare di sistemare le cose?


Però, noi qualcosa possiamo fare nel nostro piccolo, lo sapete? Vi do alcuni consigli.

Per esempio, per tornare a parlare d'acqua, possiamo usare solo quella necessaria e non passare tanto tempo sotto la doccia. Quando ci laviamo i denti, non teniamo il rubinetto aperto, ma facciamo scorrere l'acqua solo nel momento in cui bisogna risciacquare. E sempre in tema denti... Provate a comprare degli spazzolini di bambù, per esempio. Io li uso già da anni e non avverto nessuna differenza, se non che permetto a meno plastica di stare in giro. Quando compriamo il sapone, facciamo all'Erboristeria o da negozi rispettosi dell'ambiente. Non cerchiamo il flacone di plastica, ma scegliamo un sapone solido, che ci pulisce lo stesso! A seguire, vi consiglierò qualche negozio.

Potremmo iniziare a staccare i nostri apparecchi elettronici dalla corrente quando non li usiamo. Credetemi... Non solo fa del bene a Mamma Natura, ma ci fa anche risparmiare un po' di soldini e non è male. In questi giorni che fa così caldo, non comprate tante bottiglie di plastica, ma acquistate una borraccia e bevete da quella. Io lo faccio da anni e anche in questo caso non cambia niente. Ho una borraccia per l'esterno e una bottiglia di vetro per quando sono in casa. Tutto ciò che vi consiglio l'ho provato prima io e posso dirvi che funziona, non lo sto inventando.

Invece di prendere sempre la macchina, fate più passeggiate a piedi, che oltre a far bene all'ambiente, aiuterà il vostro umore.

Una cosa fondamentale, sono gli alberi. Lo sapete che loro ci tengono al fresco? Siete mai andati in un bosco in estate? Non si stava benissimo? Beh, quella nono è solo la magia del bosco, ma proprio di tutti gli alberi in generale. Sarebbe fantastico averne qualcuno in più nelle città e nei paesi Italiani, risolveremmo tanti dei nostri problemi. Se avete la possibilità, specialmente se vivete in campagna, andate a comprare diversi alberi, piantateli... Loro renderanno anche più pulita l'aria di casa vostra. Utilizzate meno plastica, comprate materiale riciclabile e non fidatevi di chiunque si etichetti "sostenibile", perché purtroppo la maggior parte di essi non lo sono.

Se le grandi aziende non se ne curano, noi persone possiamo fare comunque la differenza, non credete di esser inutili. Madre Natura ci ama, ci protegge e noi la ringraziamo distruggendola, tagliando ogni albero che ci capita a tiro. Non è giusto, non lo merita, fermiamo tutto questo.

Madre Natura è davvero una madre amorevole, che ci accarezza ogni giorno della nostra vita, cercando di renderla migliore.

Vi prego, vi prego... Lavorate insieme a noi e fatelo per voi stessi, ma anche per tutti quelli che verranno dopo di voi.


Per quanto riguarda i negozi amici della natura e gli animali, vi posso consigliare "Essenze di Aria". Loro creano in prima persona i prodotti, loro coltivano le piante ed i fiori in modo assolutamente naturale. Sono persone estremamente competenti, sanno quello che fanno. E' ancora piccolo il negozio, ma vale la pena comunque comprare i loro prodotti. Io e la mia famiglia li usiamo e possiamo ritenerci assolutamente soddisfatti.

Pagina Instagram: https://www.instagram.com/essenze_di_aria/


In più, vi consiglio di nuovo le "Ecosisterly", ma loro già le conoscete.

Sito: https://ecosisterly.com/


Ti ringrazio se sei arrivato a leggere questo articolo fin qui, per me è importante!


Cassandra


16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti